Legalmail – meglio aperta o chiusa?

La posta elettronica certificata  sta lentamente ma inesorabilmente prendendo un ruolo da protagonista nelle aziende italiane:

  • comunicazioni con IMAL e INPS
  • comunicazione con MEPA & INTERCENT-ER per le aziende che partecipano ai mercati elettronici delle pubbliche amministrazioni
  • fatturazione elettronica PA
  • presto anche le comunicazioni di Equitalia

sempre più sono le amministrazioni pubbliche che si appoggiano alla PEC per comunicare con le imprese italiane e pertanto diventa sempre più importante garantire una veloce e continua lettura delle caselle PEC aziendali.

Per chi come noi utilizza il servizio di Legalmail saprà che esistono diversi sistemi per essere avvisati prontamente ad ogni ricezione di email:

  • SMS ad un numero predefinito
  • forward delle email verso un altra casella aziendale (ad esempio la propria casella aziendale su Google Apps Business)
  • L’App per iOS gratuita per iPhone

Purtroppo se si decide di configurare la propria casella in modalità Aperta si finisce per ricevere un sacco di spam e comunque email che potrebbero essere veicolate più correttamente sulla propria casella di posta aziendale.

legalmail - aperta o chiusa?

Per questo motivo consiglio a tutti i nostri clienti che utilizzano questo servizio, di configurare la propria casella di posta Legalmail in modalità chiusa: questo vi permetterà di mantenere più facilmente sotto controllo i messaggio in ingresso, senza però impedirVi di utilizzare la casella PEC per inviare messaggio “semi-certificati” ad utenti che utilizzano la possa elettronica tradizionale (attenzione però a segnalare nel footer della vostra comunicazione che la Vs email NON può essere raggiunta da email non PEC).